La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

La buona musica nutre l'anima

Benvenuti nel mio blog =) =) =) SPUMEGGIANTE MAGAZINE !!!!!!!!!!!!!

Ultima

Rock in Peace Malcom Young – Addio allo storico chitarrista degli AC/DC


Malcom Young chitarrista degli AC/DC

Malcom Young chitarrista degli AC/DC

Il mondo del rock ha perso per sempre un altro immenso artista co-fondatore di una delle band più importanti della scena internazionale, stiamo parlando del chitarrista Malcom Young degli AC/DC che purtroppo ci ha lasciati il 18/11/2017 all’età di 64 anni, da qualche anno aveva abbandonato le scene perché soffriva di demenza senile.

Così il fratello minore Angus e tutta  la band hanno annunciato pubblicamente la triste notizia… Vi lasciamo con queste parole che meglio di qualsiasi altre descrivono il grande uomo che era il signor Young…  Rock in Peace Malcom!!!

“Oggi è con profonda tristezza nel cuore che gli AC/DC annunciano la morte di Malcom Young.

Ha sofferto per anni di demenza senile e se n’é andato in pace circondato dall’affetto della sua famiglia.

Malcom da lungo tempo con Angus, è stato il fondatore e creatore degli AC/DC.

Con enorme dedizione e impegno è stato la forza trainante della band.

Come chitarrista, compositore e visionario è stato un perfezionista e un uomo unico.

Ha sempre tenuto duro e ha fatto e detto esattamente  ciò  che ha voluto.

Era orgoglioso di tutti i suoi sforzi.

La sua lealtà con i fans era insuperabile.

 

Come suo fratello è difficile  esprimere a parole cosa ha significato per me durante la mia vita, il legame che avevamo era unico, veramente speciale.

Lui lascia un’enorme eredità che vivrà in eterno.

Malcom, lavoro ben fatto.”

(fonte Face Book official degli AC/DC)

 

 

 

Annunci

SONG OF THE WEEK: YOU’RE THE BEST THING (ABOUT ME) – U2


U2 – Nuovo singolo, nuovo album , nuovo tour!!!
Gli U2 sono tornati! -con “ You’re The Best Thing (About Me)”, primo estratto del 14esimo album in studio della storica rock-band irlandese intitolato “Songs of Experience”, registrato a New York, Los Angeles e Dublino-. L’uscita del disco è prevista per il primo di dicembre e l’album sarà disponibile in streaming, CD e vinile.

Bono Vox e soci oramai sono una garanzia nel mondo della musica, una pietra miliare del rock, grazie al loro inconfondibile sound,  per non parlare della voce di Bono e “The Best Thing (About Me) ” é una riconferma della grandezza della band.

Nuovo album e nuovo tour: l’ ”eXPERIENCE+iNNOCENCE TOUR 2018” che porterà Gli U2 in Nord America a partire da maggio!!!

eXPERIENCe + iNNOCENCE TOUR 2018

eXPERIENCe + iNNOCENCE TOUR 2018

Come nasce “Songs of Experience”
“Scrivi come se fossi morto”, strano ma vero,  sono state queste le cinque magiche parole che hanno ispirato i 13 inediti, o meglio le 13 lettere intimiste dedicate a familiari, amici e fans, scritte attraverso anni di vita vissuta e di esperienza. Colui che ha ispirato Bono Vox è il poeta, scrittore e prof del Trinity College di Dublino Emeritus Brendan Kennelly.


Una cover “familiare”
La foto  scattata dallo storico fotografo, regista e collaboratore olandese della band, Anton Corbijn, ritrae infatti la ventenne Sian Evans, figlia del chitarrista The Edge.


Qui di seguito le track list di Song of Experience + Versione Deluxe CD & digital + Deluxe Vinil 

 

SONGS OF EXPERIENCE TRACKLISTING

1. Love Is All We Have Left
2. Lights of Home
3. You’re The Best Thing About Me
4. Get Out of Your Own Way
5. American Soul
6. Summer of Love
7. Red Flag Day
8. The Showman (Little More Better)
9. The Little Things That Give You Away
10. Landlady
11. The Blackout
12. Love Is Bigger Than Anything in Its Way
13. 13 (There is a Light)
SONGS OF EXPERIENCE ¬DELUXE CD & DIGITAL
1. Love Is All We Have Left
2. Lights of Home
3. You’re The Best Thing About Me
4. Get Out of Your Own Way
5. American Soul
6. Summer of Love
7. Red Flag Day
8. The Showman (Little More Better)
9. The Little Things That Give You Away
10. Landlady
11. The Blackout
12. Love Is Bigger Than Anything in Its Way
13. 13 (There is a Light)
14. Ordinary Love (Extraordinary Mix)
15. Book Of Your Heart
16. Lights of Home (St Peter’s String Version)
17. You’re The Best Thing About Me (U2 vs Kygo)

SONGS OF EXPERIENCE ¬ DELUXE VINYL
1. Love Is All We Have Left
2. Lights of Home
3. You’re The Best Thing About Me
4. Get Out of Your Own Way
5. American Soul
6. Summer of Love
7. Red Flag Day
8. The Showman (Little More Better)
9. The Little Things That Give You Away
10. Landlady
11. The Blackout
12. Love Is Bigger Than Anything in Its Way
13. 13 (There is a Light)
14. Ordinary Love (Extraordinary Mix)
15. Book Of Your Heart
16. Lights of Home (St Peter’s String Version)

SONG OF THE WEEK: SCONOSCIUTI DA UNA VITA – J AX & FEDEZ


Jax e Fedez - Sconosciuti da una vita

Jax e Fedez – Sconosciuti da una vita

“Sconosciuti da una vita” è il singolo out dal   27/10/17 che anticipa l’uscita di “Comunisti col Rolex Multiplatinum Edition”, prevista il 24  novembre che comprenderà inediti (“Sconosciuti da una vita”, “Favorisca i sentimenti”, “Devi morire”, “Perdere la testa” e “Il kaos è chiuso”) e versioni alternative. La canzone è stata prodotta e arrangiata da Michele Canova e scritta da J-Ax, Fedez e Danti. Inoltre SIETE TUTTI INVITATI AGLI ESCLUSIVI REPACK PARTY! Tutti coloro che acquisteranno le copie fisiche dell’album potranno ritrovarsi il 19/12 a Roma e il 21/12 a Milano con il duo rap del momento! Chi bisogna ringraziare per questo bel regalo? Zio Ax e compare Fedez ovviamente, che hanno organizzato le due serate in onore del grande successo di “Comunisti col Rolex” da passare assieme al loro pubblico, senza il quale non sarebbe stato possibile l’enorme successo… 

Repack Party con J-Ax & Fedez

Repack Party con J-Ax & Fedez

IL VIDEO

“Mamma  papà vorrei un pezzo che possa unire profondi significati sociali, senza ritornelli radiofonici che possano distrarre…  Ritornate a fare quei bei pezzi che facevate una volta!”

Iniziare il video con la fantastica bambina del famoso e discusso spot pubblicitario di alcune merendine (si si proprio i Buondì!) che viene travolta da un meteorite incandescente, solo J-Ax & Fedez avrebbero potuto pensarlo! -Graaandiii!-  Video surreale e simpatico riuscitissimo.

 

IL TESTO

Il testo ci fa riflettere sul fatto che non bisogna mai giudicare qualcuno senza conoscerlo fino infondo, ma spesso in questo mondo pervaso dai social network è facile sputare sentenze, tanto meglio se si tratta di gente famosa! Perché si sa: più alto  è il livello di notorietà, più sarà intenso il bagliore della sua luce riflessa nel quale la gente ama crogiolarsi. Alessandro canta “Vogliono solo fare foto, siamo dei trofei nei display”, una riconferma del fatto che spesso sfruttiamo i nostri idoli o chiunque sia famoso  pur di avere un po’ di notorietà e di vantarci con gli altri. E nono solo! Gli puntiamo anche il dito contro convinti che siano dei nullafacenti sempre in vacanza, quando invece sotto sotto si tratta di gente come noi.

La canzone ovviamente parla anche d’amore e del rapporto che Alessandro e Federico hanno con le loro compagne di vita.

SONG OF THE WEEK STORY: ABOUT A GIRL – NIRVANA


Nirvana

Nirvana

Silenzio assoluto della mente… mentre tutto intorno il mondo continua il suo quotidiano giro caotico, ma non fa nulla: tutto si ferma e riparte da zero, attraverso l’eco di un’epoca non molto lontana, quella dei  90’s, culla della band punk Nirvana, gruppo che in ogni sua canzone è riuscito a spargere il seme dell’immortalità forgiando attraverso ogni nota un mito capace di entrare imperterrito anche nei cuori delle generazioni venute dopo di loro e che verranno ancora.

La struggente  -a tratti sanguinante- e tormentata voce di Kurt Cobain sconvolge sempre attraverso uno strano magnetismo che porta l’ascoltatore in uno stato di benessere, nonostante ci sia sempre un velo di sofferenza nelle sue canzoni (in alcuni brani meno che in altri).

Oggi primo sabato del mese vogliamo omaggiare la musica del passato e lo facciamo con “About A Girl”  3° traccia di “Bleach” (1989) primo album  dei Nirvana, band grunge per antonomasia; ma la versione che andremo a sentire è forse la più conosciuta al mondo ed è quella uscita nel 1994 come unico singolo dell’album acustico dal vivo “MTV Unplugged in New York”, primo album postumo della band.

Nirvana – About A Girl “MTV Unplugged”

 

Band:

Kurt Cobain (voce e chitarra)

Kris Novoselic (basso)

Dave Grohl (batteria)

 

SONG OF THE WEEK: CUPID – THE BIG MOON


La canzone scelta per questa settimana è “Cupid” della band inglese di sole donne “The Big Moon” il brano fa parte del loro album di debutto “Love in the 4th Dimension” out dal 6 aprile 2017, prodotto da Catherine Marks, etichetta Fictions Records.

E’ una canzone che le presenta e rappresenta al mondo intero attraverso l’energia, la sfrontatezza e la ribellione che solo un gruppo nascente rock può avere (-okay! Avete ragione: non solo una band alle prime armi è così scoppiettante come agli albori… ma sono poche ad avere tale pregio…!-).

Tornando alle 4 girls… che presentiamo ora un po’ meglio… signore e signori The Big Moon: Juliette, Soph, Celia e Fern, che un bel giorno del 2014 mettono su una band grazie alla front woman Juliette Jackson, buttandosi a capofitto nell’Indie rock, poi nel 2016 esce l’EP “The Road”, (contenente Cupid e altre 5 tracce presenti nell’attuale disco d’esordio). Attualmente le ragazze fanno strage di sold out con il loro tour internazionale di promozione disco.

 The Big Moon in qualche modo sembra

The Big Moon - Cupid

The Big Moon – Cupid

rappresentare l’essere donna fuori dagli schemi e lo fa anche attraverso il video di “Cupid”, che narra di donne annoiate, un po’ menefreghiste, con un look volutamente trasandato, che danno il meglio di se solo quando si vedono arrivare addosso qualsiasi cosa: dalla farina alla vernice ai coriandoli.

In sostanza “Cupid” è un gran bel pezzone rock al femminile di quelli che era da un po’ che non se ne sentivano e che potrebbe anche non essere l’unico della band…

Dunque non fermatevi ad un solo brano! Ma andate ad ascoltare l’intero album perché The Big Moon MERITANO!

SONG OF THE WEEK: FOLLIA INDOLORE – FRANCES ALINA ASCIONE


Frances Alina Ascione - Follia Indolore

Frances Alina Ascione – Follia Indolore

“Follia Indolore” è il primo singolo della giovanissima Frances Alina Ascione (18 settembre 92′), in rotazione radiofonica dal 6 ottobre 2017 e disponibile in tutti i digital store dal 13 ottobre 2017. (R.W.M. Records – Distr. Believe Digital).

Follia Indolore è un brano fresco e originale, interpretato da una voce pulita, cristallina e potente.

Frances Alina Ascione,

dopo essere arrivata tra i semifinalisti di The Voice – Team Emiskilla, nel 2016 e nei 60 finalisti di Sanremo Giovani 2017,  inizia a girare l’Italia con la sua band, riscuotendo enormi consensi.

A Sabaudia durante un concerto, Luca Barbarossa, rimane folgorato dalla sua voce e le propone di far parte del gruppo “Radio2 Social Club”, come presenza fissa con Andrea Perroni e la Social Band (in onda su Radio2 dalle 10.30 alle 12.00).

Nel 2017 Frances firma il suo primo contratto discografico con la Società R.W.M. RECORD del produttore Antonio Rospini, scopritore di talenti come Aram Quartet (vincitori I edizione X Factor), Antonio Maggio (vincitore Sanremo Giovani 2013) e Kaligola (Premio della Critica e Premio Bardotti miglior testo Sanremo 2015)

Bio Frances Alina Ascione

Nasce a Burbank, (CA), negli USA. Inizia a cantare sin da bambina, seguendo le orme della madre Cheryl Nickerson.

Frances spazia dalla musica R&B quella Soul e al Funk, nel suo percorso prende parte a diversi cori gospel, tra cui “Phenomena gospel singers” (diretti da Antonella Clienti), vanta collaborazioni con cantanti del calibro di Mario Biondi.

Nel 2016 partecipa a The Voice, nel Team Emiskilla, arrivando tra i semifinalisti e nel 2017 arriva a far parte dei 60 finalisti di Sanremo Giovani.

SONG OF THE WEEK: GALWAY GIRL – ED SHEERAN


Galway Girl è la sesta traccia di  “÷ Divide”, nuovo album di Ed Sheeran (Edward Christoper Sheeran), out dal 3 marzo 2017 (Atlantic Records -Warner Music-).

Un brano esplosivo, un turbinio di emozioni che ti catapultano nell’avventura di una notte, tra note moderne e folk irlandese, uno stile… come dire ? Assolutamente stile Ed Sheeran: raro, se non unico caso di voce particolarmente versatile che passa da un suono dolce, a tratti duro e graffiato al ritmo veloce di una specie di rap… Sì lo definirei tale! E non dimentichiamo che ha una tecnica spaventosa!

All’orecchio spicca un’energica chitarra che viene sovrastata, anzi più che sovrastata fusa, al violino folk, specchio della tradizione irlandese. Il bello di questa canzone sta proprio nella rivisitazione della tradizione folk irlandese, che da un tocco se possibile ancor più moderno e affascinante alla canzone: è un sound capace di trasportarci nelle verdi e sconfinate vallate irlandesi che hanno un non so che di magico, e questo accade ogni qual volta parte il violino e soprattutto nei cori finali.

Galway Girl Ed Sheeran

Galway Girl Ed Sheeran

E pensare che il brano originariamente era stato scartato dall’album perché “I ragazzi della Warner erano contro Galway Girl, perché a quanto sembra, il folk non è molto cool“, ha dichiarato Ed. -PAAAZZZZI!!!!!!- (aggiungo).

Meno male che il figliolo non si è arreso e li ha convinti a pubblicare anche il singolo! -Thanks Ed!-

E se vi state chiedendo: “Ma chi è questa Galway girl…?” Ecco svelata la sua identità: Niamh Dunne, violinista della band nord irlandese Beoga, gruppo che ha collaborato alla realizzazione di alcuni dei brani contenuti in Divide, fra cui proprio Galway Girl. Ma attenzione, in un’intervista all’Irish Times Ed racconta: “[Niamh] è sposata con un irlandese, un mio amico. Ho passato un giorno intero con la band a casa mia e per tutto il tempo ho pensato: Che cosa posso scrivere? Suona un violino in una band irlandese … giusto, fresco, scriviamo una canzone su questo”.

”Lei ha ispirato la prima frase, ma il resto della canzone non riguarda nessuno, ho inventato tutta la storia”.

 

 

 

 

 

“Siamo circondati da entità che non vediamo, ma con questo non vuol dire che non esistano”. MAGO DENIS: L’UOMO CHE HA PORTATO AL SUCCESSO I CIRCHI DELL’ORRORE SI RACCONTA a Spumeggiante Magazine


 

 

Spumeggiante Magazine è orgoglioso ed onorato di presentarvi  una particolare intervista ad Alberto Di Salvatore, in arte Mago Denis, rilasciata qualche mese fa… Egli è attualmente uno tra i più famosi mentalisti, fachiri, nonché escapologi  dei nostri giorni, ma anche egregio circense che ha lavorato nei più importanti circhi italiani.

Alberto Di Salvatore - alias Mago Denis

Alberto Di Salvatore – alias Mago Denis

 

E’ lui: l’uomo che ha portato al successo i Circhi dell’Orrore.

Si tratta di un’intervista tra mistero e magia, che vi porterà nei mondi sconosciuti e poco frequentati della spiritualità e dell’oscurità che danno vita a spettacoli magnificamente tetri e magnetici, perché…. ricordate:

Siamo circondati da entità che non vediamo, ma con questo non vuol dire che non esistano”.

 

 INTERVISTA

Magia, escapologia, fachirismo, come sono entrate nella tua vita?

Il fachirismo, l’escapologia, il mentalismo sono rami della magia. Ho cominciato da bambino (come la maggior parte di noi) mettendo in scena degli spettacoli d’illusionismo con trucchi che trovavo in un mercatino di quartiere, poi con gli anni mi sono specializzato.

A quali grandi maghi ti ispiri?

Il mio punto di riferimento da quando ho cominciato è stato Ottavio Belli, all’epoca l’unico in Italia a lavorare in maniera alternativa. Successivamente, conoscendolo ho capito che oltre a essere un grande artista è anche un grande maestro sugli studi di questa arte.

Che cos’è in concreto un fachiro…? E che tipo di preparazione psico-fisica bisogna eseguire per essere in grado di diminuire la soglia del dolore quando si effettua un numero?

Ci sono due tipi di persone che intraprendono questo mondo: chi vuole fare il fachiro e chi lo è. Mi spiego, il fachirismo non è soltanto salire sul palco e ledersi per il piacere degli altri, il fachirismo è uno stile di vita, per diventare tale si compiono dei viaggi spirituali, si va in meditazione e si studiano libri su libri di anatomia.

Perché secondo te la gente è così attratta dagli spettacoli horror? Qual è il loro punto di forza?

Da che mondo e mondo la gente viene sempre attratta dalle cose inspiegabili e nel nostro show il pubblico non ha niente da temere (a parte essere terrorizzato), per questo le persone si godono lo spettacolo e se ne tornano a casa consapevoli di avere scoperto qualcosa in più su questo campo.

Mago Denis al Maurizio Costanzo Show

Mago Denis al Maurizio Costanzo Show

Mentalismo… in cosa consiste e com’è possibile manipolare le menti altrui?

La meditazione apre la mente e ci consente di utilizzare il cervello in una percentuale maggiore rispetto alla norma, ma per beneficiare di tali poteri bisogna anche allenare corpo e mente attraverso degli esercizi, in questo modo è possibile migliorare il proprio stile di vita ed aiutare gli altri a risolvere alcuni problemi psicologici come ad esempio le fobie.

Cosa ti spinge a sopportare tutti i pericoli che le tue esibizioni comportano? E’ mai capitato che per la tua incolumità ti sei dovuto fermare?

Vedere le persone rimanere a bocca aperta per una tua esibizione è meraviglioso:  sentire i vigorosi applausi ed assistere ad una standing ovation ripaga tutti gli anni di sacrifici che ho dovuto affrontare.

Gli incidenti capitano molto spesso, ma il mio staff è sempre pronto per ogni situazione d’emergenza, per questo motivo ho sempre portato a termine i miei show.

“Se credi che fantasmi e demoni non esistano, vuol dire che non hai mai visto un nostro spettacolo”.  Puoi spiegarci meglio questa affermazione?

Siamo circondati da entità che non vediamo, ma con questo non vuol dire che non esistano.

Il mio spirito guida è pronto a farvi oltrepassare questo confine facendovi percepire attraverso i cinque sensi quello che avete sempre fatto finta di non vedere.

Cosa consiglieresti a chi come te vuole intraprendere la strada dell’illusionismo?

La strada più semplice è iscriversi e frequentare una scuola di magia. Ci sono svariati club magici sparsi per tutto il territorio nazionale.

Com’è Mago Denis fuori dai riflettori? Parlaci un po’ di te…

Odio la monotonia (anche per questo ho scelto questo lavoro), odio perdere tempo inutilmente (per questo mi piace fare sempre qualcosa di costruttivo o per il corpo o per la mente come allenarmi, leggere o semplicemente  fare un gioco da tavolo), mi eccita tutto quello che è adrenalinico o misterioso, sono vegetariano da più di 15 anni per rispetto della vita altrui.

Mago Denis a Tu si Que Vales

Mago Denis a Tu si Que Vales

Detieni anche un Guinness World Record… (Ottenuto dopo esserti fatto calpestare da 5 persone mentre stavi adagiato su un letto di vetri taglienti!). Come ti è venuta l’idea?

Ci sono tanti record dove mi sto costantemente allenando, il primo è fallito per pochissimo, il secondo (quello che hai citato) ha avuto successo, gli altri quando sarò abbastanza pronto verranno eseguiti. Il vetro è uno dei miei strumenti di lavoro, è bastato moltiplicare all’ennesima potenza la difficoltà di quello che già facevo.

Il mese prossimo ci sarà un’anteprima nazionale in un “tetro tendone”… Puoi svelarci qualcosina?

Abbiamo ricevuto una grande proposta d’ingaggio in Germania che ci ha portato a posticipare il debutto dell’eXtreme – La Casa -. Eravamo molto combattuti se accettare o meno e riflettendo decidemmo di aspettare ancora una stagione, e abbiamo fatto bene! Perché di giorno in giorno ci sono nuove idee che stiamo inserendo nel progetto. Posso dire soltanto che sarà un’attrazione itinerante mai vista in Italia dove gli amanti del mondo horror avranno pane per i propri denti.

Il tuo motto nella vita è…?

Non mollare MAI.

Cos’è per te la felicità?

La felicità è un insieme di cose, la mia felicità si compone dalla convivenza con la mia compagna, dal pubblico che si congratula con te dopo lo show, dai miei fans che mi seguono, i bambini educati, i miei animali, suonare la chitarra, sentirsi liberi.

Spumeggiante Magazine non può che ringraziare la squisita persona che è Mago Denis, nonché estimato illusionista che ci ha fatto scoprire una cultura affascinante e arcana, quella della magia. 

Breve bio Mago Denis

Breve bio Mago Denis

-Attualmente Mago Denis è in tour in giro per il mondo con il suo spettacolo che sta riscuotendo un successo enorme, mentre sono ultimati i lavori per progettare l’apertura del nuovo “eXtreme Show – La Casa”  e verranno pubblicati la notte del 31 Ottobre.- 

L’HEAVY METAL IN LUTTO: R.I.P. CHESTER BENNINGTON


Linkin Park Performs At The Joint

Il 20 luglio 2017 la musica ha perso per sempre uno dei più grandi cantanti heavy metal che sia mai potuto esistere…

Incredibile, scioccante, ma tristemente vero, Chester Bennington, (41) storico fondatore, nonché frontman dei Linkin Park è stato trovato morto nella sua casa di Palos Verdes Estates a Los Angeles, California. Si pensa al suicidio.

Ancora nessun comunicato ufficiale da parte di Shinoda e compagni, ma secondo quanto riportato dalle più autorevoli testate giornalistiche (Mirror, Indipendent, Sun), Chester era solo in casa, con la famiglia fuori città. Le indagini sono ancora in corso…

Bennington lascia da soli l’attuale moglie Talinda e i sei figli Jaimie, Draven Sebastian, Lilly e Lila, Tyler Lee e Isaiah.

E lascerà un enorme vuoto nei cuori dei suoi fan, nel metal, ma rimarrà sempre un pezzetto della sua anima attraverso le sue canzoni…

In fondo… “This is not the end”… (Waiting for the and LP)

Vi lascio con questa splendida canzone dei Linkin Park – A Thousand Suns “Waiting for the End”

ALL UNDER CONTROL – DISCO D’ESORDIO DEGLI ANTONIO’S REVENGE


All Under Control (Deepout Records), disco d’esordio della band Antonio’s Revenge si compone di 12 canzoni (4 già note al pubblico, perché all’interno dell’ EP “Times Square Lights”, completamente ri-registrate e ri-arrangiate e 8 pezzi inediti). Il disco è stato  interamente registrato, mixato e masterizzato presso gli studi “FabFour” di Pescantina (Vr) da Vittorio Pozzato (ex“Canadians”).

unnamed

Un rock travolgente, con sprazzi di metal/blues e dal carattere un po’ punk. All Under Control è un vero e proprio gioiellino della scena indie-rock italiana, capace di trasmettere carica e positività a chi l’ascolta. Non è mai noioso, al contrario trasporta l’ascoltatore in un vortice fuori controllo, fatto di diverse emozioni che si susseguono brano dopo brano. Disco che spazia da brani scanzonati e divertenti come One more beer e Weatherman a quelli più “delicati” come Between the lines o intimisti (Distance). Qualità dei musicisti eccelsa, voce profonda ed emozionale, con a tratti un graffio alla Brian Adams.

Questo disco è la prova che il rock in Italia non è morto! Anzi gode di una nuova rinascita grazie a questo gruppo che ha riportato alla luce sonorità dure e quasi psichedeliche.

Perché ascoltare All Under Control??? Per uscire dalla monotonia, per assaporare i suoni del brit pop uniti alle rudi melodie del rock americano, per tuffarsi in un mondo fatto di suoni e sensazioni uniche, il mondo degli Antonio’s Revenge!

 

unnamed

                                                        

     

ALL UNDER CONTROL TRACKLIST

1 Better than myself

2 Reach you

3 One more beer

4 Little heaven’s hell

5 Between the lines

6 Distance

7 If I were you

8 Run out on you

9 Lies no longer

10 Weatherman

11 Dream of you

12 The kids had never been before so happy

                                                                                                            

  ANTONIO’S REVENGE BIO

Gli Antonio’s Revenge nascono da un progetto musicale di Giovanni Boscaini (Basso) e Alessandro Razzi (Voce-Chitarra), che ispirandosi a band come Pearl Jam, Kings of Leon, Travis, decidono di fondere il brit-pop al rock americano.

Il nome della rock band deriva dalla curiosa coincidenza tra Antonio, il nome del cane dell’ex batterista Andrea e la passione di Sergio (chitarrista) per le tragedie dello scrittore inglese John Marston, tra le quali quella di Antonio’s Revenge.

Essi pubblicano un album-demo “Ursula Hammond” in collaborazione con Edipo (nome d’arte di Fausto Zanardelli) e sarà proprio quest’ultimo a registrare l’EP “Times Square Lights” (2010), EP che regala diverse soddisfazioni agli Antonio’s Revenge:

-“Better Than Myself”, viene scelto dall’etichetta californiana 272 Records e inserito nella compilation “Riot on Sunset vol. 26”, inoltre raggiunge il 4° posto della classifica degli Mp3 più ascoltati su Wiple.

-“Shining Star” raggiunge il 2° posto sempre su Wiple (oltre 20.000 views).

E non finisce qui! La band partecipa a “LiveMi”, progetto di Red Ronnie, apre il concerto di Morgan alla Nave di Harlock (BS) ed ottiene una data tutta sua al Legend54 (MI).

Nel 2013 pubblicano il singolo “The kids!”, brano adottato come sigla di una trasmissione radio bresciana.

Tornati in studio con il nuovo batterista Pedro Perini, gli Antonio’s Revenge iniziano questa nuova avventura con “All Under Control” (12 brani: 4 già conosciuti perché contenuti nell’EP Times Square Lights più 8 inediti), uscito nel mese di novembr

Unisci i Puntini

La Vita di ognuno di noi è fatta di tappe e incontri, proprio come il gioco dell'unisci i puntini, solo così potrai scoprire il disegno della tua Vita... unisci anche Tu il tuo puntino!

Waveafterwave2016

“ La vita è un po’ come un’onda che ti trascina e ti trasporta. Poi, però, raggiunge la riva e sembra morta. Invece no: si rinnova! Arriva un’altra onda ancora e ancora..” V.R.

When I' m With You... Whitney Ibe Blog!

Inspirational,Motivational, Lifestyle, Daily Living, Positivity, Religion

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

CIVUOLEPOCO

BASTA ESSERE SEMPLICI

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

Vivere Correndo

Running and Lifestyle

Fashion On The Hair

Millinery - Hats - Caps - Fasce - Cerchietti - Cappelli : ITALIAN HANDMADE

Serial-Mente

Serial-Mente

Crazy Alice in Wonderland

"Il segreto, Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il Paese delle Meraviglie..." (cit.)

fudinamiteblablog

NE UCCIDE PIU' L'IGNORANZA DELLA SPADA

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Di Mano in Mano

Recuperiamo oggetti nascosti nel tempo trasformandoli in beni preziosi che tornano a vivere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: