La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

Archivio per aprile, 2014

I Fantastici quattro


I FANTASTICI QUATTRO

 

27 aprile 2014, non è una semplice, anonima data impressa con l’inchiostro sul calendario. E’ una di quelle giornate da ricordare, raccontare, scrivere sui libri di storia; ma specialmente in queste ore, da vivere.

E lo stanno già facendo gli 800 mila pellegrini, venuti da ogni parte del globo a Roma, tra Piazza S. Pietro ed un po’ in tutta la città, che davanti ai maxi schermi allestiti per l’occasione, hanno assistito alla cerimonia di canonizzazione per la santificazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II. Conclusasi ormai da poche ore è stata celebrata per la prima volta da ben due Papi: Francesco e Benedetto.

Grande commozione ha suscitato tra i fedeli l’abbraccio tra Bergoglio e Joseph, che con immensa gioia ha deciso di concelebrare la messa. Presenti ben 122 delegazioni internazionali, 24 capi di stato e 10 capi di governo. E migliaia di pellegrini, fautori di un’invasione pacifica hanno esaurito ogni albergo, Bad & Breakfast, conventi. Altri con sacco a pelo ed un’enorme felicità hanno sfidato le intemperie, la stanchezza che la loro profonda fede ha tramutato in vitalità, speranza, gioia. Tutto questo per guadagnarsi un posto in prima fila. Altri fedeli ancora, non hanno chiuso occhio, prendendo parte alla veglia che da sabato ha coinvolto ben tredici chiese del centro di Roma.

<<Nella convocazione del Concilio Giovanni XXIII ha dimostrato una delicata docilità allo Spirito Santo, si è lasciato condurre ed è stato per la Chiesa un pastore, una guida-guidata. Questo è stato il suo grande servizio alla Chiesa; per questo a me piace pensarlo come il Papa della docilità allo Spirito>>. Questo il ritratto del “Papa buono”, secondo Jorge. Il Papa della docilità, ma anche della misericordia, imprescindibile valore cristiano, che proprio in questa giornata viene ricordato più che mai, come volle Roncalli, colui che istituì “La giornata mondiale della misericordia”.

<<Giovanni Paolo II è stato il Papa della famiglia.  Una volta, disse che avrebbe voluto essere ricordato, come il Papa della famiglia>>. 264° Papa della Chiesa cattolica, che nessuno di noi potrà mai dimenticare. E per sempre ricorderemmo la su celeberrima frase: << Non so se potrei bene spiegarmi nella vostra… nostra lingua italiana. Se mi sbaglio, mi corigerete.>>. E’ stato amore a prima vista.

Sede di questo evento più unico che raro: Roma città eterna, proprio come eternamente impressa nei cuori di tutti resterà questa solenne giornata.

                                                                                                                                                                      

 

 

Annunci

Record Store Day 2014: addio era digitale, bentornato vinile! – Tutti noi amanti della musica non possiamo non festeggiare una realtà come il Record Store Day. Ne vale veramente la pena. –


Nato nel 2007 da un’idea di Chris Brown, impiegato in un negozio di dischi indipendente negli USA, il Record Store Day è giunto alla sua settima edizione.

-record-store-day-2014

– 19 aprile 2014 –

Giornata internazionale dedicata a tutti i negozi di musica indipendenti e alla loro storia. Per un  giorno il mondo ruota al contrario le lancette dell’orologio, riportandoci indietro nel tempo e facendoci fare un bel tuffo nel passato tra il vinile e le cassette, abbandonando per qualche ora quest’era digitale.

Anno dopo anno, ogni terzo sabato del mese di aprile, la manifestazione si è estesa davvero per tutto il globo, coinvolgendo diversi cantanti, band e musicisti, i quali spesso e volentieri scelgono proprio tale data per l’uscita dei loro nuovi album o di alcune ristampe.

Ambasciatore ufficiale dell’evento, quest’anno sarà una delle figure più importanti della scena hip-hop e rap mondiale: Chuck D. fondatore dei Public Enemy, che proprio l’anno scorso sono entrati a far parte della Rock and Roll Hall of Fame.

logorecordstore_chuck

Non ci sono parole migliori di quelle di Chuck per comprendere la vera essenza del Record Store Day:

“Il negozio di dischi ha fatto sì che i musicisti ascoltassero anche altri musicisti e anche le radio hanno avuto un ruolo fondamentale. Alcune volte le radio hanno seguito il flusso creato dai negozi di dischi, altre lo hanno generato, alimentandosi a vicenda. I fan e gli ascoltatori delle radio, se volevano entrare nel mondo della musica, se volevano in qualche modo avere a che fare con la musica, dovevano entrare in un negozio di dischi, che è sempre stato un luogo per scoprire i propri idoli e che avrebbe in qualche modo ‘restituito’ una sorta di ’patente sonica’.

In questa epoca in cui l’industria ha segmentato il mondo della musica con il digitale, io sono onorato di essere l’Ambasciatore del Record Store Day. Con il collo delle masse piegato sullo smartphone, tutti noi amanti della musica non possiamo non festeggiare una realtà come il Record Store Day. Ne vale veramente la pena”.

 

 

Buon Record Store Day e buona Musica a tutti!

 


Buon pesce d’aprile a tutti!!!!


Anche se beh, dipende dalle situazioni. A seconda se siete uno di quelli che aspetta tutto l’anno per divertirsi a fare miliardi di scherzi agli amici e che riesce sempre ad intrappolarli nella rete. Oppure se siete tra quei pesci che inevitabilmente abboccano all’amo. In quel caso che aspettate? Vendicatevi, no? XD.

pesce-aprile

Comunque sia oggi è il primo giorno d’aprile e va festeggiato!

Ma questa data è attesa non solo da noi comuni mortali, ma anche da importanti testate giornalistiche come Panorama o l’Irish Time o da emittenti televisive quali la BBC, che si divertono a diffondere bufale a raffica con l’intento di far sorridere e soprattutto sconvolgere le persone. A volte si alzano addirittura certi polveroni…! Come quando nel 1980 fu annunciato che per stare a passo con i tempi, l’orologio del Big Ben, simbolo di Londra, sarebbe stato sostituito con uno digitale.

Big-Ben-0360 Di chi fu la geniale idea? Ma della BBC naturalmente =). E che dire di quando la rinomata azienda Burger King annunciò nel 98′ la nascita di un particolare hamburger per mancini?! Era un Whooper composto dai soliti ingredienti, solo ruotati di 180 gradi.

Whooper per mancini

 

Incredibile ma vero, dopo aver letto lo straordinario annuncio su USA Today, decine di persone iniziarono a chiedere le differenti versioni dell’hamburger, a seconda che usassero la mano destra o sinistra. Assurdo, vero?

Ma in fin dei conti anche questa giornata lo è! Dunque che facciate scherzi, che li riceviate, che crediate a certe bufale o meno non ha importanza! Quello che importa invece è farsi quattro risate! 🙂