La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

Archivio per gennaio, 2015

SPUMEGGIANTE MAGAZINE RICORDA…


 

27 gennaio 2015. Settant’anni esatti da quando le truppe russe liberarono il campo di Auschwitz in Polonia, rivelando al mondo gli orrori del nazismo.

70 anni, 6 milioni di persone uccise.

E dopo settant’anni è un dovere ricordare la più immonda ed inimmaginabile (si spera irripetibile) pagina della storia dell’umanità.

Porsi la domanda è più che lecito: <<Perché? Perché tutto questo?>>. Okay… xenofobia, fattori politici, culturali, bellici…

Settant’anni e siamo sempre qui a ricordare. Ma dopo settant’anni, però tutto il male e le guerre postume alla Shoah, seppur di minore portata, sembrano quasi frutto di una grave dimenticanza nei confronti di quello che è stato e non deve più essere.

Non può e non deve mai più esistere alcuna discriminazione di sesso, razza, ideologia, religione, orientamento politico o sessuale.

Porre fine ad ogni forma di violenza morale e fisica di ogni tipo, in ogni angolo del mond;, anche il più remoto è un qualcosa che – oltre ad essere predicato e voluto fortemente – si deve a tutti I VERI GRANDI DELLA TERRA: i superstiti dell’Olocausto.

Loro sono la testimonianza vivente che la Vita vince sempre contro la Morte, così come il Bene annienta sempre il Male.

Ci hanno insegnato che questo è possibile… basta immaginarlo, volerlo e REALIZZARLO…

 

 

Immagine all the people living life in peace… 

It’s easy to realize if you try…

Annunci

CHE PUZZA A POZZO


-direttamente da… Articoli e Collaborazioni Giornalistiche- 


Grazie per questo 2014!!!!!!!


fireworks

 

 

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.600 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 27 viaggi per trasportare altrettante persone.

Tali persone vengono da 25 paesi in tutto! Specialmente da Italia, Stati Uniti d’America e Germania!!!

Ecco gli articoli più letti: 

 

1°POSTO 

https://reganjayoung.wordpress.com/2013/10/25/vanessa-morabito-incontra-paolo-bonolis/ E ANCHE  https://reganjayoung.wordpress.com/2014/03/05/ehi-little-kids-arriva-demolicious/

2°POSTO

https://reganjayoung.wordpress.com/2013/08/29/cantanti-da-non-perdere-bridgit-mendler/

3°POSTO

 https://reganjayoung.wordpress.com/2014/02/11/il-genere-musicale-che-spacca-la-parola-dordine-e-country-e-lo-sanno-molto-bene-avicii-max-pezzali-e-le-coppie-pitbull-kesha-e-billie-joe-norah/

4°POSTO

https://reganjayoung.wordpress.com/2013/11/21/silver-haired-daddy-of-mine-billie-joe-norah-foreverly/

5° POSTO

https://reganjayoung.wordpress.com/concerti-toureventi-musicali-2014/ 

 

 GRAZIE A TUTTI VOI CARI LETTORI E CARE LETTRICI DA SPUMEGGIANTE MAGAZINE!!! (www.reganjayoung.wordpress.com)


La Befana vien di notte….


Mancano poche ore ormai… e la vecchietta più amata dai bambini sorvolerà questi cieli…

befana040115

Seppur dall’aspetto lugubre, la donnina dagli abiti logori è divenuta da decenni il simbolo di quello che per tutti noi è un astratto, tangibile bilancio dell’anno appena trascorso.

Ma chi si nasconde realmente dietro la figura della Befana?

Non tutti sanno che le origini di tale stravagante nome, deriva da Epifania, dal greco “manifestazione”. In questo caso, però non si tratta della streghetta bisbetica, ma simpatica, bensì del Sol Invictus, dio Sole degli antichi romani, che la dodicesima notte dopo il solstizio invernale, rinasceva dalle sue ceneri, grazie alla Madre Natura. Rito questo, ereditato dai pagani del Mezzogiorno. Ricorrenza totalmente tricolore dunque. E così figure femminili, con la capacità di fluttuare, -capitanate dalla dea lunare Diana, protettrice della flora e della fauna selvatica- per ben 12 notti, (simboleggianti gli altrettanti mesi trascorsi), propiziavano i futuri raccolti.

Ben presto, però il ruolo benefico delle dee pagane, si trasformò in qualcosa di estremamente satanico; pensiero questo, dell’allora Chiesa romana, la quale condannava qualunque celebrazione pagana. E se a ciò aggiungiamo la sconfinata fantasia degli uomini medioevali, ecco che ritroviamo fino ai giorni nostri la strega malconcia a cavallo di una scopa.

befana

Fu la stessa Chiesa cattolica a rivalutare la Befana, tramutandola in un dualismo fra bene e male…

images

Si narra infatti che i tre Magi, chiesero a chiunque di seguirli. Tutti risposero all’invito, meno che una signora anziana, la quale pentitasi il giorno seguente, li cercò in vano. Non riuscì mai a vedere il bambin Gesù. Così da quella notte per farsi perdonare, la vecchietta gira per il mondo portando doni a tutti i bambini.

E secondo i calcoli verrà questa notte!