La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

SHINE UN’ “ESPLOSIONE DI STATI D’ANIMO”


Shine-PineAppleMan

Shine-PineAppleMan

Shine uscito nel gennaio 2016 è il primo disco della band PineAppleMan, capitanata dall’ ”uomo ananas” Marco Zordan, vicentino doc, cantante dalla voce profonda e ricca di sfumature, capace di variare dal suono dolce e quasi sussurrato, a quello più graffiato nei pezzi più strong. Nella canzone che da il titolo all’album, “Shine”, il modo in cui viene cantata questa singola parola, sembra quasi che riempia tutta la stanza, e l’ascoltatore si ritrova di colpo ancor di più nel mondo dei PineAppleMan. E poi musicisti davvero bravi, che regalano fantastici assoli di chitarra (“Rubies”) o brevi, ma intensi momenti di sola musica, come nella settima track “The way in the dark”: 48 idilliaci secondi di solo piano. Ecco come si suol dire “la potenza della musica” eh! Unico difetto: la brevità, ma d’altronde, qualsiasi aggiunta sarebbe stata inutile, perché The way in the dark  è già perfetta così.

Disco puramente Indie Rock anche se racchiude in sé  diverse influenze stilistiche, che variano dal folk-rock più soft, a quello con sfumature metal. Ascoltandolo si percepisce una specie di sofferenza di fondo quasi blues, ma che a tratti sembrerebbe sfociare nel dark/metal, senza trascurare mai la vena cantautorale profonda che riemerge dai testi non poco significativi. Testi che raccontano storie comuni, di amore, sofferenza, gioia, rabbia, insomma una vera e propria “esplosione di stati d’animo”, come viene spiegato nella breve intervista qui sotto…

 

Chi sono e come nascono i PineAppleMan?

I Pineappleman nascono dalle ceneri di Marco Zordan, cantautore dell’alto vicentino, che ad un certo punto decide di dare un senso maggiore al progetto implementando i componenti per formare una vera e propria band, abbandonando le sonorità acustiche e avvicinandosi ad un indie rock d’oltremanica.

PineAppleMan… nome curioso… cosa sta a significare?

Diciamo che non ha un significato intrinseco, agli inizi, durante la stesura dei primi pezzi sembrava un nome famigliare, che si potesse ricordare. E’ stato scelto solo ed esclusivamente perché “suonava bene”

Il vostro è un disco che definite passaggio dal buio dei rimpianti,della rabbia e delle aspirazioni mancate alla luce… Cos’è per voi la vera luce nella vita?

Una vera luce non esiste, esistono le esperienze della vita che ti permettono di scoprire nuove cose e soprattutto permettono di farti scoprire non solo i limiti degli altri, ma anche i tuoi, in una comunione d’intenti che si trasforma in luce solo dopo una sintonia importante e vissuta, questa è la luce e la sto seguendo, alla ricerca di un posto migliore, forse, dove stare.

Oggi quanto è difficile essere se stessi al 100% (discograficamente parlando) senza cedere a compromessi?

Dipende dal carattere principalmente di una persona.
I giovani di oggi tendono a sentirsi importanti dopo magari il primo concerto con gli amici, fatto esclusivamente di cover, quando invece la vera musica e quindi l’essere se stessi a livello musicale per come lo intendo io è ben altro; non cedere a compromessi è anche un percorso di maturità, che costa sacrificio e impegno e riceve il suo massimo esponente, il punto più alto, quando coesiste fra tutti i membri della band un’idea nel fare musica che porta a ricevere soddisfazione e appagamento solo nel semplice atto di suonare.

 

Se dico “Shine”, la prima cosa che vi viene in mente è…?

Esplosione di stati d’animo.

 

Quando potremo vedere i PineAppleMan live?

Ad oggi, più precisamente all’uscita del disco, la band non esiste più, è rimasto il sottoscritto che sta tentando di ricostruirla pian piano; è sempre molto difficile conciliare gli impegni di tutti, soprattutto se hai una vita abbastanza ricca di situazioni da affrontare.
Io ci sono e magari un giorno l’uomo ananas tornerà ad essere tanti.

LINK PineAppleMan!!!

https://pineappleman.bandcamp.com/

https://www.facebook.com/pineapplemanmusica/

 

 

FORMAZIONE BAND:

Marco Zordan: parole, voce, chitarra acustica ed elettrica, piano Marco Quaresimin: chitarra elettrica, cori Andrea Toldo: batteria Roberto Barumerli: basso, sintetizzatore Anna Cavedon: tastiere e cori Paolo Piovesan: cori addizionali e sintetizzatori

(La band ha all’attivo un EP (“PineAppleMan”), grazie al quale ha ricevuto diversi riconoscimenti come premio rivelazione 2013 al VicenzaNetMusic)

TRACKLIST

1 Eyes

2 Mirror

3 Light

4 Black Rabbit

5 Shine

6 Rubies

7 The way in the dark

8 We are pearls

9 Life goes on

10 Things to do

 

Annunci

Ogni commento è prezioso!! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...