La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

FABRIZIO CORONA: il magnetismo del bad boy


fabriziocorona

Fabrizio Corona il fotografo che  sta cercando di uscire dal tunnel della cocaina, come tutti sanno è stato condannato a 13 anni e 2 mesi di carcere per estorsione. All’apparenza una pena assurda, se confrontata con quella di rei con capi d’accusa pari a omicidio o naufragio colposo. Ma c’è da tener presente che la condanna di Corona è l’ammontare di varie malefatte precedenti, che sommate ci danno tale risultato. Ad oggi Fabrizio reduce da 3 anni e 2 mesi di carcere, dopo l’esperienza nel centro di don Mazzi è un detenuto in esecuzione di pena.

Ricatti, estorsioni, guida senza patente… eppure Fabrizio non è pentito di ciò che ha fatto. Così ha espressamente detto al Maurizio Costanzo Show, andato in onda domenica scorsa. In un “uno contro tutti”, come ha spiegato Costanzo, dove sono intervenuti diversi nomi noti oltre che la gente comune, tutti con lo stesso obbiettivo: capirci qualcosa sulla presenza di Corona. Egli ha riferito che non si pente, non è redento, ma vuole solo ricominciare da zero, forte del fatto di poter creare qualcosa di grandioso dal nulla.

Inutile ribadire gli uni con gli atri il divieto di cadere nella retorica, perché chiunque, dall’intervistatore all’intervistato ci è caduto, poiché è un terreno insidioso quello delle banalità e dei soliti concetti triti e ritriti, che spaccano la platea tra colpevolisti e innocentisti.

Ma la presenza al Maurizio Costanzo Show, non è solo il luogo in cui Fabrizio Corona pubblicizza il suo libro “Mea Culpa”, fa scappare a gambe levate il noto conduttore e studioso Cecchi Paone, ma anche il luogo in cui si cerca di accantonare il personaggio per far trasparire la persona, spogliata di tutte le maschere e i luoghi comuni che si aggirano attorno. Una persona che vuole essere solo un semplice padre, capace di rendere orgoglioso il proprio figlio. Una persona che lancia messaggi ai giovani e giovanissimi che lo seguono, ovvero che <<drogarsi è da stupidi, anche se fa figo, anche se vi fa divertire per un po’, non fatelo>>.

Fabrizio Corona, passato dal re dei paparazzi al re dei paparazzati, a causa della sua “vita spericolata”, come canta Vasco Rossi e come ha interpretato l’orchestra del talk show, per riassumere quella che fino ad ora è stata la vita del fotografo, continuerà ad essere l’emblema del cattivo ragazzo… mettendo forse in secondo piano il vero obbiettivo di Corona: reinventarsi.

Nonostante il suo ritorno in televisione susciti, simpatia, scalpore, o semplicemente un bel chi se ne frega, non ce n’è per nessuno: il magnetismo del bad boy, non potrà lasciare nessuno indifferente.

 

Con la collaborazione di …T…

Annunci

Ogni commento è prezioso!! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...