La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire… sei vicino al cielo. – Jimi Hendrix –

INTERVISTA A DANIELA NARDI: L’ANIMA ITALO-CANADESE DI “ESPRESSO MANIFESTO”


 

CANTOCover_bassa“Canto” (GRAF MUSIC/Audioglobe) è il nuovo disco di Daniela Nardi, l’eclettica cantante  italo-canadese amante dell’arte, della musica e della cultura a capo di “Espresso Manifesto”, forum culturale per gli italo-canadesi.

10 cover pop/jazz di alcuni dei cantautori del Bel Pese che il mondo intero ci invidia (Jannacci, Jovanotti, De André…), più un inedito scritto dalla stessa cantante/polistrumentista Nardi. Un grande omaggio all’Italia.

L’album che non ti aspetteresti. Le cover che non ti aspetteresti. Daniela Nardi riesce a trasportare l’ascoltatore a pieno nel suo mondo: quello del jazz puro, imbevuto di qualche punta di blues e punk rock. Disco cantato non solo inglese, ma anche in italiano e francese, in modo sempre impeccabile. La Nardi prende qualsiasi cosa e la fa completamente a pezzi! Rendendo suo ogni singolo brano, poiché è dalle ceneri dei brani “distrutti” che nascono le melodie più belle. Ed è questa la sua forza!

INTERVISTA

Devo dire che è un onore intervistare Daniela Nardi, una delle più belle voci jazz del panorama internazionale…

Può parlarci del suo background musicale…? A quali artisti si ispira?
Ho cominciato quando ero giovane, quando avevo 5 anni suonando il piano. Non ho mai pensato di cantare fino a quando ho iniziato a scrivere le mie canzoni. L’ho fatto più per necessità in quanto qualcuno doveva pur cantarle.

La sua versatilità stilistica è notevole: è passata dal punk, al latino, al jazz… ma quale dei vari generi predilige di più in assoluto?
Il pop è il genere musicale in cui mi sento più a mio agio. Quando ho cominciato scrivere sono stata profondamente influenzata della musica pop di Sting, The Police, Annie Lennox e The Eurythmics. Il Jazz è venuto dopo, quando sono andata all’università ed è stato come entrare in un Mondo nuovo.

 

Cosa l’ha spinta tra gli innumerevoli artisti italiani a scegliere proprio Jannacci, Jovanotti ecc..? C’è qualcosa che in qualche modo li accomuna a lei?
Ho tanto rispetto per tutti perché sono artisti incredibili. Credo che ognuno parli a una parte di me ma devo dire che Jannacci e Conte siano i più vicini al mio lato poetico e De André al mio lato riflessivo
5. DNhighres

Com’è stato lavorare accanto ad artisti come Downes, Travasso, Bosso e Mirabassi? E soprattutto com’è lavorare con il proprio compagno di vita, nonché grande pianista Ron Davis?
Lavorare con questi musicisti così bravi è veramente un sogno. Sono artisti incredibili ma anche persone davvero gentili. Io e mio marito siamo persone molto diverse e abbiamo un modo di lavorare insieme che è molto particolare. Non è sempre facile però abbiamo l’esperienza per capire quando è necessario dire qualcosa e quando è preferibile lasciar perdere. Forse è un segno di maturità 🙂

 

Daniela lei artista a tutto tondo è anche a capo di “Espresso Manifesto: Musica, Arti, Cultura”… per chi non lo conoscesse, può spiegarci come e perché nasce questo salone della cultura?

Per noi Italo-Canadesi, non è semplice divulgare la nostra cultura contemporanea allora ho voluto creare un forum per creatori di origini Italo-Canadesi contemporanei.


La sua canzone preferita di sempre?
Semplice: Roxanne dei The Police….

 

Se potesse fare un duetto con un artista del Bel Paese… chi sceglierebbe?
Ci sono tanti cantautori notevoli, autori bravissimi però fare un duetto con Vinicio Capossela sarebbe stupendo!

Quando potremmo vederla esibirsi live?
Suonare in Italia sarebbe un sogno per me. Voglio venire in Italia per un tour perché’ la cosa che mi ha piacevolmente sorpreso è stata l’accettazione del mio lavoro e il grande apprezzamento. Molto italiani mi hanno detto che ho fatto loro un regalo reinterpretando queste canzoni e questo pensiero mi ha davvero commosso.

 

Un mondo senza musica sarebbe?
Un mondo triste.

 

Per chiudere a chi dedica “Canto”?
Come sempre alla mia mamma, Rosetta… che amava la musica con tutta la sua anima.

Grazie mille signora Nardi.
Grazie a voi!

TRACKLIST DI “CANTO” DANIELA NARDI

1: Punto – Jovanotti

2: Giovanni Telegrafista – Enzo Jannacci

3: Senza Paura – Ornella Vanoni

4: Tout L’amour – Caterina Valente

5: A Story Gone Wrong – Fabrizio De Andrè

6: Giudizi Universali – Samuele Bersani

7: Gira e Rigira – Joe Barbieri

8: Beautiful That Way – Noa

9: Oublions Nous (Dimentichiamoci) – Bungaro

10: Amami Ancora – Daniela Nardi (inedito)

11: Canzone Per Te – Sergio Endrigo

 

Giovanni Telegrafista

 

Annunci

Ogni commento è prezioso!! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...